Documentazione 

In questa sezione del Sito, è possibile individuare tutta la documentazione utile per poter iscriversi o interfacciarsi con la realtà ANFoC. 

Documentazione istituzionale

Lo statuto e l'atto costitutivo (clicca qui per scaricare il documento)

Ogni Associazione deve possedere uno statuto ed un atto costitutivo, che individui i soci fondatori e quello che un'Associazione materialmente si prefigge di fare, gli scopi e le attività che vengono perseguite nonchè le norme generali di funzionamento dell'Associazione stessa. Lo Statuto ANFoC è stato registrato a seguito di modifica in data 17 ottobre 2022 presso l'Agenzia delle Entrate di Vercelli, con il numero 1242 della 3° serie Registri Agenzia delle Entrate.

Regolamento Interno (clicca qui per scaricare il documento)

L'ANFoC si dota di un indispensabile Regolamento interno che detti la disciplina generale in capo all'Associazione ed al suo modo di funzionare. Il Consiglio Direttivo inoltre, può procedere ad implementare il Regolamento stesso: fra i suoi compiti statutari infatti, rientra l'ordinaria e la straordinaria amministrazione dell'Associazione. Ciò significa che in presenza di una questione non disciplinata dal Regolamento, essa verrà valutata direttamente dal Consesso ed eventualmente, verrà aggiunta la relativa integrazione nel documento. Sul sito internet vi è sempre il Regolamento aggiornato all'ultima modifica.

Regolamento del Consiglio di Disciplina (clicca qui per scaricare il documento)

L'ANFoC si dota di un Regolamento di Disciplina il cui compito è quello di dettare le normative interne per l'irrogazione delle sanzioni disciplinari e l'iter burocratico che conduce a tale atto. Il Consiglio di Disciplina si dota di garanzie in capo ai soci giudicanti, al fine di garantire loro una coerente quanto indispensabile serenità nell'emettere giudizi durante il proprio mandato.

Codice Etico e Deontologico

Il Codice Etico e Deontologico è un documento nel quale i soci Formatori ANFoC possono preventivamente osservare le linee guida e di condotta che l'Associazione chiede agli stessi di rispettare durante i rapporti con i Clienti, gli altri soci e nella generalità dei casi. La mancata ottemperanza ai dettati del Documento, producono le sanzioni il cui accertamento e irrogazione è demandato al Consiglio di Disciplina.

Documentazione per l'accesso ad ANFoC

Domanda per iscrizione ad ANFoC -------- Requisiti per l'accesso al Registro Nazionale ANFoC per Formatori Professionisti

(clicca sulle scritte azzurre per scaricare i documenti)

modulo sulla privacy

La legge civile richiede che sia l'aspirante socio a fare domanda per l'accesso ad una compagine associativa e generalmente il compito di accettare un socio spetta al Consiglio Direttivo. In ANFoC la decisione è detta del doppio binario: il Consiglio Direttivo ha il compito di approvare la domanda dell'aspirante socio, sotto un aspetto formale e burocratico. In altri termini, si assicura che esista una domanda scritta e firmata liberamente dall'aspirante socio, così come previsto dalla legislazione statale in materia. Successivamente, la domanda viene trasmessa alla Commissione Operativa la quale decide se il socio ha i requisiti per accedere al Registro Nazionale ANFoC per Formatori Professionisti. Valuta quindi l'iscrizione e concede il rilascio dell'attestato di qualità e qualificazione professionale dei servizi prestati. Una volta che anche questo step è stato compiuto, il socio è di diritto Socio ANFoC. La tessera sociale ha un costo di euro CINQUANTA//00 annuali. 

I requisiti vengono suddivisi in obbligatori e facoltativi. I requisiti obbligatori sono previsti dall'articolo 27 del Regolamento interno, in cui si stabilisce il criterio ammissivo come il possedere una laurea in determinate materie scientifiche e la eventuale specializzazione intesta come i Master di I o II livello. 

Successivamente, la Commissione Operativa valuta la presenza di un percorso di studi che possa identificare l'aspirante Socio come un formatore in Criminologia o Criminalistica, andando a valutare titoli attinenti le scienze criminologiche o criminalistiche. Il giudizio è a discrezione della Commissione Operativa che valuta nel merito tutti gli attestati che vengono prodotti dall'aspirante Socio. 

Gli attestati che vengono valutati con maggior dettaglio sono tutti quelli che siano attinenti alla formazione criminologica e criminalistica oppure esperienze passate in materia di docenza e formazione. 

Si rammenta che la compilazione della domanda genera effetti quali il rispetto di tutti i regolamenti ANFoC, il suo Statuto, il Codice di Condotta, Etico e Deontologico (unico documento) di cui l'Associazione si è dotata.

Autocertificazione aggiornamento professionale (clicca qui per scaricare il documento)

Il Socio ha l'obbligo di dimostrare di aver effettuato formazione di aggiornamento mediante il modulo autocertificativo sopra designato.

Modulo di esposto indirizzato al Presidente del Consiglio di Disciplina (clicca qui per scaricare il documento)

Il Cittadino, il Consumatore o l'Ente che intenda richiedere l'intervento del Consiglio di Disciplina in merito a comportamenti che ritiene scorretti esperiti dagli iscritti all'ANFoC, può scaricare il modulo ed inviarlo allo sportello del consumatore oppure alla mail della segreteria dell'ANFoC. Il socio addetto ritira la documentazione e la trasmette al Presidente del Consiglio di Disciplina, al fine di avviare l'istruttoria. Il modulo deve essere compilato in tutte le sue parti e deve essere allegato obbligatoriamente un documento di identità e la tessera sanitaria intestata all'Esponente. 

Moduli anonimi (non firmati) non producono alcun effetto, anche se è presente una casella di posta ordinaria riconducibile all'utente.